Favignana, gioiello del mediterraneo in pericolo

EQUOVIAGGIARE

image La spettacolare Cala Rossa, chiamata così per il sangue versato durante le guerre puniche

Sbarcare a Favignana, isola siciliana nell’arcipelago delle Egadi, tappa di Ulisse secondo alcuni interpreti letterari, è come sbarcare in un piccolo presepe. Il borgo con le sue case di pescatori dai tetti piatti sembra sonnecchiare sotto il sole che splende, il colore cristallino delle acque si intona perfettamente con il verde della macchia mediterranea che avvolge le rocce calcaree dell’isola e le colorate barche in legno sono adagiate a riposare sulla piccola spiaggia del paese, la Praia, disturbate solo da qualche bambino che gioca sul bagnasciuga. Scendendo dal battello il paese di Favignana si scopre animato: pescatori che lavorano in prossimità del porto, bar e caffè che servono la vera granita siciliana nei loro dehor, i rumori e il vociare delle cucine dei ristoranti, la pescheria con il suo inconfondibile profumo di pesce…

View original post 736 altre parole

Annunci